ADG Massaua e Comitato Genitori Zuara sono lieti di invitarvi alle serate di formazione organizzate in collaborazione con Lo Studio di Psicologia Origame (www.origamepsicologimilano.it)

Obiettivo: Fornire ai genitori e alle figure educative conoscenze e strumenti per riconoscere e affrontare al meglio i passaggi e le eventuali criticità che caratterizzano la crescita del bambino.

Modalità: Le serate, a seconda del tema trattato, si articoleranno in parti teoriche e momenti esperienziali in cui i partecipanti potranno coinvolgersi in prima persona.

Con il seguente calendario:

Martedì 22 Gennaio 2019 ore 20,45 presso Aula Magna ZUARA – via Zuara 9

Il mondo emozionale del bambino/a

Il bambino che sa riconoscere e dare un nome alle proprie emozioni riesce a validare i suoi vissuti emotivi e quelli delle persone che gli stanno intorno. E’ un bambino che sa relazionarsi al meglio all’altro.

L’incontro si svilupperà a partire da questa riflessione, focalizzandosi anche sulle competenze emotive delle figure educative, importanti e significative per lo sviluppo emotivo del bambino. Verrà offerto uno spazio di riflessione sulle possibili conseguenze che potrebbero verificarsi in assenza di comprensione e validazione degli stati emotivi (bullismo, ritiro sociale, aggressività…).

 

Martedì 19 Marzo 2019 ore 20,45 presso Aula Video MASSAUA – via Massaua, 5

Le forme d’ansia in età evolutiva

Alle volte le richieste che arrivano alle orecchie del bambino risultano inadeguate rispetto alle sue competenze e lontane dai suoi interessi. Il pensiero di non soddisfare le aspettative “dei grandi” (genitori, nonni, allenatori, maestre…) può generare stati di ansia che si manifestano in molti modi: mal di pancia, vomito, mal di testa, pianto, pruriti, fuga dalle situazioni… Prestare attenzione a questi segnali è il primo passo per favorire l’apertura al dialogo e al confronto e quindi ridurre l’ansia. Al contrario, sottovalutare questi piccoli-grandi campanelli di allarme può portare a problematiche più severe, un esempio tra tutti è la fobia scolastica. Durante questo incontro verrà anche affrontato un particolare disturbo d’ansia che si sta diffondendo sempre più: il mutismo selettivo, condizione che va riconosciuta per tempo e trattata in rete con la scuola.

 

Martedì 14 Maggio 2019 ore 20,45 presso Aula Magna ZUARA – via Zuara 9

I disturbi specifici dell’apprendimento

Al giorno d’oggi si sente spesso parlare di disturbi specifici dell’apprendimento (DSA), a volte in maniera superficiale e non specialistica. Durante questo incontro i genitori e le figure educative avranno la possibilità di capire di che cosa si tratta, imparare come orientarsi nell’eventualità di una diagnosi e confrontarsi sui vissuti emotivi che essa può generare.

 

Il programma comprende altri 2 incontri che verranno organizzati nei mesi successivi sempre a rotazione sui 2 istituti

Il contesto relazionale del bambino tra realtà e mondo virtuale

L’identità del bambino si struttura anche a partire dalle relazioni che instaura oltre che con la famiglia, con i pari e con il mondo sociale con cui viene via via in contatto. Essere in relazione è imprescindibile, ciò che fa la differenza sono le modalità relazionali e i contesti di vita in cui ciò avviene. La “generazione 2.0” si rapporta a nuove forme relazionali tra realtà e mondo virtuale che hanno confini labili e spesso si sovrappongono, creando confusione e difficoltà di gestione nei genitori e nelle figure educative.

Né bambini né adolescenti

Gli ultimi anni della scuola primaria sono caratterizzati da numerosi cambiamenti fisici e psicologici che possono portare al disorientamento del bambino e della famiglia. Essere preparati e capire che cosa avviene nel corpo e nella mente del figlio fornisce un equipaggiamento sicuro a cui i genitori possono fare riferimento per riconoscere i primi segnali e non spaventarsi di fronte alle trasformazioni del proprio “bimbo”.

 

 

 

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com